Feeds:
Posts
Comments

Archive for December 2nd, 2009

Avere a che fare con sistemi di filtraggio della posta significa anche confrontarsi periodicamente con l’utenza dall’altro lato della barricata.

Spesso con l’utenza di profilo “più tecnico”, specialmente liddove il problema di filtraggio deriva da problematiche di sicurezza, come il fatto che il sito del mittente è bannato in quanto crackato e utilizzato da spammer, che vi hanno depositato malware e/o link a malware e altre nefandezze di diversa portata.

Cosa, questa, che capita con sempre maggior frequenza, a seguito di schemi d’attacco ormai da tempo ben noti, e che sta avendo un boom (per quanto osservo, almeno) giusto in questi giorni.

Quel che non cessa di stupirmi è come la portata delle conseguenze di simili casi sia di norma minimizzata dagli utenti e ancor più spesso dagli stessi amministratori di sistema: mentre infatti una parte considerevole degli “utenti comuni” condivide la propria scrivania con un computer con lo stesso animo con cui lo condividerebbe con una fiera a digiuno, spesso il sysadmin (o sedicente tale) ritiene di avere un buon livello di controllo sulla natura delle problematiche di questo tipo e sulle loro conseguenze. E, appunto, minimizza.

Purtroppo, per reale ed oggettiva ignoranza riguardo ai metodi e alle conseguenze che tali problemi di sicurezza (pur non percepiti come tali) possono portare.

In questo articolo (del solito Brian Krebs, neanche a dirlo) una storia che può servire -mi auguro- da monito…

Read Full Post »

%d bloggers like this: