Feeds:
Posts
Comments

Posts Tagged ‘SIAE’

Byte e borsoni

Che la SIAE sia una banda di strozzini -mi perdoneranno gli Autori ed Editori, quelli veri- personalmente ne sono sempre stato convinto.

Dopo essere stati in grado (per mero supporto politico, non certo perchè la cosa abbia un senso agli occhi di chicchessia) di far passare l’idea che sia giusto e corretto caricare di un balzello la vendita dei supporti dati, in virtù del fatto che sono utilizzabili -ed utilizzati- per conservare informazioni potenzialmente coperte dal diritto d’autore i cui introiti sono destinati alle loro casse, oggi assistiamo ad una nuova spettacolare richiesta, pubblicata dall’ANSA: la tassazione preventiva dei provider:

(ANSA) – ROMA, 29 OTT – La Siae chiede che venga stabilito per legge un contributo da parte di tutti quei provider che forniscono a pagamento la linea Adsl veloce. Secondo la societa’ che rappresenta autori ed editori, l’Adsl ‘consente a milioni di utenti di scaricare dal web, nella maggior parte dei casi evadendo il Diritto d’Autore, ogni tipo di contenuto creativo: musica, film, libri, immagini e qualsiasi genere di opera dell’ingegno messa a disposizione gratuitamente da ben noti e numerosi peer to peer’

Staremo a vedere se, per l’ennesima volta, la lobby che li appoggia sarà in grado di far passare anche questa aberrazione. Conoscendoli, non me ne stupirei affatto.

Il giorno in cui questa istituzione medievale sparirà dal panorama italiano (magari in seguito ad un bel cataclisma vecchio stile, del tipo biblico) è sempre troppo lontano per il mio gusto personale.

Ma nel frattempo, mi pregio di suggerire ai signori della SIAE di non sottovalutare la possibilità di richiedere la tassazione preventiva dei produttori di borsoni, sulla base dell’assunto, palesemente omologabile a quanto vale per gli ISP, che essi sono il mezzo principale con il quale i “vu cumprà” trasportano materiale coperto da diritto d’autore da rivendere nei parcheggi.

Advertisements

Read Full Post »

%d bloggers like this: